Get Adobe Flash player
Lettera di Piero Martello ai componenti della Commssione Giustizia della Camera Nuova pagina 1

Egr. Onorevole,


La riforma dell'ordinamento giudiziario si trova di fronte a un altro passaggio importante alla Commissione Giustizia.
Ritengo che anche in questa sede sia possibile e opportuno ogni intervento per migliorare un testo che presenta numerosi e gravi profili di incostituzionalità e di inadeguatezza.
E un ruolo importante possono svolgere i rappresentanti dell'opposizione,nello stimolare una approfondito e proficuo dibattito.
Confido,quindi,che Ella farà quanto è possibile in tal senso,attraverso la Sua presenza ai lavori e il Suo intervento nella discussione.
Le scrivo da magistrato e da cittadino,con la preoccupazione che nasce dal considerare gli effetti deleteri che tale legge avrebbe sull'amministrazione della giustizia e sull'assetto della funzione giudiziaria in rapporto al sistema istituzionale della Repubblica.
Ed è tale preoccupazione che mi induce a mantenere la residua speranza che il passaggio in Commissione segni l'avvio di un approccio sereno e ponderato alla materia della riforma.
Seguirò con attenzione i lavori della Commissione e mi farà piacere avere da Lei,alla fine della settimana,notizie e informazioni sull'andamento dei lavori,ad integrazione di quelle desumibili dai verbali,che pure conto di procurarmi.
La ringrazio sin da ora per l'attenzione e invio i più cordiali saluti.
1 luglio 2005


Piero Martello Giudice presso il Tribunale di Milano
Presidente
del Movimento per la Giustizia

Share