Fedele CALVOSA

il giorno 8.11.1978, subiva un gravissimo attentato in Patrica riportando ripetute ferite da arma da fuoco che ne provocavano il decesso per "shock traumatico ed emorragia consecutiva". Il delitto veniva rivendicato da formazioni politiche eversive.