Get Adobe Flash player
Nuova pagina 2

Convegno

"Giovani Magistrati: quale presente, quale futuro"

Marsala, complesso monumentale S. Pietro 14 maggio 2005, con inizio alle ore 9.00.

Nuova pagina 1

L'ambito della magistratura esordiente - i c.d. giovani magistrati - è ormai una componente essenziale e rilevante della magistratura nel suo complesso.
Esso segna un momento particolare nella vita professionale, sia perchè costituisce oggettivamente il "ponte" di transito tra il periodo dello studio e quello (assai diverso) del lavoro responsabile, sia perchè offre l'occasione - talvolta con disagi estremi sul fronte personale e familiare - per misurarsi sulla capacità di "gestire" da soli un carico quantitativo e qualitativo d'impegni non indifferente.
Riflettere su questo momento, realizzando tutte le difficoltà connesse anche alla difficile e buia prospettiva di un futuro reso oggi ancor più fumoso dalle tante riforme in cantiere, potrebbe costituire un passo avanti per "diventare" magistrati nella sostanza, più consapevoli, cioè, delle sfide e degli ostacoli che si frappongono ad un servizio che possa definirsi efficiente ed attuale.
Riconquistare la fiducia nei cittadini, rilanciare un giurisdizione "vera" e credibile, accreditare una figura professionale di giudice disinteressato e motivare un impegno quotidiano vigile e costante, oltre che sensibile ai continui mutamenti sociali e culturali del Paese, sono obiettivi che non vengono da soli e verso i quali bisogna tendere con tutti gli sforzi possibili, non ultimo fra i quali quello di una comune condivisione e di una attenzione verso le incertezze dell'oggi e del domani.
A tal proposito, con l'obiettivo di fare un pò il punto della situazione dei "principianti" della Giustizia, il Movimento ha organizzato un convegno di mezza giornata a Marsala, complesso monumentale S. Pietro (in peno centro storico), il 14 maggio 2005, con inizio alle ore 9.00. Non a caso Marsala, insieme a molti altri del sud, territorio di confine ove molti dei "giovani" sono chiamati, per scelta o loro malgrado, a compiere i primi passi in magistratura.
Il convegno è intestato "Giovani Magistrati: quale presente, quale futuro" e si articolerà in due sessioni.
La prima, dedicata al punto sulle riforme, prima fra tutti quella sull'ordinamento, vedrà come relatori:
a.. Ernesto Aghina, consigliere al C.S.M.;
b.. Giannicola Sinisi, magistrato, oggi deputato della "Margherita" e capogruppo in Commissione Nazionale Antimafia;
c.. Gaetano Pecorella, avvocato, oggi Presidente della Commissione Giustizia della Camera;
La seconda, impegnata a riflettere sulla formazione, anche sotto il profilo di un possibile comune percorso con la classe forense, è rimessa agli interventi di:
a.. Alfredo Galasso, professore universitario, ex componente del CSM, oggi Direttore della Scuola di Specializzazione per le Pofessioni Legali dell'Università di Palermo;
b.. Pietro Ruggieri, avvocato, V. Presidente delle Scuole Forensi Nazionali;
c.. Marco Imperato, "giovane magistrato", Sost. Proc. in servizio a Marsala, chiamato ad offrire una testimonianza diretta e costruttiva sul tema della magistratura esordiente.
L'augurio, ma anche lo stimolo, è che la partecipazione sia ampia e dunque coinvolga anche i più lontani di voi che volessero intervenire. Nessun problema per la sistemazione alberghiera e i voli. L'aeroporto di Birgi (a 15 minuti da Marsala) è servito da Air-One con voli da e per Roma, Milano ed altre destinazioni continentali; l'alloggio è accessibilissimo ed in proposito sarà cura mia e/o del collega Imperato assicurare tutta l'assistenza ed il supporto informativo ed esecutivo necessario.
Per il collega Imperato tel. al nr. 0923/17406 (ufficio) oppure al cell. nr. 347/8116117. I miei recapiti sono 0925/964201 (uff.) e 335/464040 (cell.).
Vi aspettiamo!
Dino Petralia

Share