Get Adobe Flash player

InnovazionePerArea presenta il glossario dell’innovazione ed il proprio portale

Martedi 12 giugno Ore 16,30 Saletta Anm Cassazione

 

 

http://www.innovazioneperarea.it/glossario/glossario.htm

 

Martedi 12 giugno Ore 16,30 Saletta Anm Cassazione

Introduzione di Luigi Marini, Presidente di Magistratura democratica

Saluto di Ernesto Lupo, Primo Presidente della Corte suprema di cassazione

Saluto di Anna Canapa, Vice Presidente Anm

Presentazione del Portale di Claudio Castelli, Pres.agg. G.i.p. Tribunale di Milano

Illustrazione tecnica di Enrico Consolandi, Giudice Tribunale Milano

Interventi liberi

Ore 18,00 Conclusioni di Valerio Fracassi, Segretario del Movimento per la giustizia / Art.3

InnovazionePerArea ha realizzato il glossario per orientare i colleghi all'uso degli strumenti informatici e telematici del settore giustizia ed un sito internet per rendere immediatamente reperibili atti e documenti che riguardano i settori dell’innovazione negli uffici giudiziari.

Il Glossario dell’Innovazione è un vero e proprio vademecum che descrive in ordine alfabetico le varie iniziative, strumenti, strutture oggi a disposizione dei magistrati e degli operatori per la riorganizzazione degli uffici giudiziari e per l’utilizzazione delle nuove tecnologie, dalle best practices all’elaborazione di indicatori e strumenti per il controllo di gestione.

Gli argomenti trattati spaziano dalla descrizione di tematiche organizzative come l’agenda del magistrato all’analisi attenta dei registri civili e penali in uso negli uffici giudiziari, alle tematiche delle banche dati in uso nei differenti settori.

Nel Glossario vi sono presenti anche attente descrizioni dell’attività svolta nelle cancellerie con particolare riguardo alle innovazioni da attuare in occasione dell’introduzione della telematizzazione del processo e dei servizi, realizzando U.R.P. ed  UFFICIO del PROCESSO nonché attuando Best Practices.

Il glossario dell'innovazione è stato realizzato con contributi dei magistrati:  Antonello Cosentino, Barbara Fabbrini, Carlo Sabatini, Claudio Castelli, Domenico Pellegrini, Enrico Consolandi, Flavio De Santis, Francesco Cottone, Giorgio Jachia, Giuseppe Airò, Luca Minniti, Luca Perilli,  Luciana Breggia, Massimo Orlando, Paolo Mancuso, Pasquale Liccardo, Roberta Nocella, Roberto Fontana, Vincenzo Tutinelli.

Vademecum sono veri e propri manuali operativi per chi deve utilizzare ad esempio gli strumenti del PCT od singoli  SW che si accompagnano ad approfondimenti tematici ad esempio sugli indicatori utilizzati dalla CEPEJ o a quelli in tema di Osservatori della Giustizia.

Il Portale presenta l’attività svolta dal gruppo per realizzare momenti di confronto, di elaborazione e di diffusione di informazioni, esperienze e buone pratiche che già hanno consentito in molti uffici di lavorare e vivere meglio.

InnovazionePerArea è un gruppo di lavoro che si occupa dei percorsi di innovazione tecnologica nel settore della giustizia e del loro impatto sull’organizzazione degli uffici e sulla qualità del lavoro dei magistrati e degli altri attori del servizio.

Uno dei temi che il gruppo ha preso in esame è quello della non sufficiente conoscenza che i magistrati e gli operatori possiedono in ordine agli strumenti tecnologici che sono chiamati a utilizzare e in ordine alle potenzialità che gli stessi offrono se utilizzati in modo consapevole e corretto.

Dopo avere rilevato che gli ordinari percorsi di formazione consiliare e ministeriale non appaiono in grado di diffondere le conoscenze essenziali e di avviare una riflessione critica sulle forme con le quali l’innovazione entra nella vita degli uffici giudiziari, InnovazionePerArea ha cerato di fare tesoro dell’esperienza maturata e delle criticità fin qui affrontate e di mettere questa esperienza a disposizione di tutti.

Nasce di qui la creazione di un portale dedicato alla conoscenza e all’utilizzo degli strumenti telematici e informatici, che rende accessibili informazioni e servizi che, a partire dal Glossario essenziale dei termini tecnici e del loro impatto, ciascuna persona interessata può consultare e, se vuole, può contribuire a migliorare attraverso critiche, suggerimenti e integrazioni.

Il Portale verrà presentato presso la sede dell’Anm il 12 giugno secondo il programma allegato.

Vogliamo sottolineare l’importanza dello strumento di lavoro offerto all’uso di tutti e la rilevanza del fatto che un gruppo di magistrati si sia fatto carico di un deficit del sistema e abbia cercato di contribuire alla crescita culturale e operativa di coloro che sono chiamati a dare risposte tempestive ed efficaci, avendo a disposizione risorse sempre minori, a una domanda di giustizia che cresce in quantità e complessità.

Share