Get Adobe Flash player

SIAMO TUTTI "MASCALZONI"
Comunicato del Segretario Generale Carlo Citterio 

 L’ANSA ha dato notizia di un editoriale del Wall Street Journal, in cui viene dato del ‘mascalzone’ al procuratore aggiunto di Milano Armando Spataro, per aver ‘deciso di perseguire personale del Governo degli Stati Uniti’.

 L’insulto è argomentato con quello che per i cittadini italiani è un complimento: Spataro è un ‘procuratore indipendente’. E la pretesa è che il personale del Governo straniero può essere giudicato solo dalle autorità americane, qualunque cosa faccia anche sul territorio italiano specie se in accordo con i servizi locali.

 Come sempre, non vogliamo entrare nel merito processuale delle questioni: compete ai giudici naturali previsti dalle nostre leggi. Vogliamo però assicurare tutti che intendiamo impegnarci a fondo, con Armando Spataro e tantissimi altri magistrati italiani, per essere ‘mascalzoni’ nello stesso modo: applicare le leggi nazionali in piena fedeltà ai principi della nostra Costituzione, con indipendenza anche dagli interessi politici contingenti, nel rispetto della soggezione del magistrato solo alla legge e dell’uguaglianza davanti ad essa dei cittadini, italiani e non.

 

Roma – Venezia 27.2.2007

 

Carlo Citterio

segretario generale del Movimento per la giustizia

Share